Il garofano è una pianta perenne erbacea originaria del Mediterraneo. I fiori sono singoli o raggruppati fino a cinque insieme in una inflorescenza e sono dolcemente profumati.

Come le rose, anche i garofani hanno un forte simbolismo legato al loro colore: rosso è per l'amore passionale, bianco per l'infedeltà, giallo per lo sdegno.

Al garofano, nel corso dei secoli, sono anche stati attribuiti diversi significati. La mitologia lo lega a Diana, dea della caccia: si dice che un giovane pastore innamorato follemente di Diana, sia stato prima sedotto e poi crudelmente abbandonato; dalle lacrime versate del giovane nacquero dei bellissimi fiori: i garofani. Nello stesso verso anche la tradizione cristiana riporta che dalle lacrime di Maria addolorata ai piedi della croce del Cristo nacquero dei garofani.

La particolarità è che, in profumeria, si usano spesso solo riproduzioni del fiore poichè i petali appassiscono velocemente e non è quindi possibile applicare alcun metodo estrattivo per ottenere l'olio essenziale se non in modo molto costoso.