La tuberosa è stata introdotta in Francia nel 17° secolo, principalmente a Grasse. Oggi la produzione maggiore spetta all’India.

La tuberosa, pianta dai fiori bianchi e fragranti, è ben nota nei climi temperati: ama il calore, l’acqua abbondante e un terreno ricco e profondo.

La concreta, poi l’assoluto, viene ottenuta per estrazione con esano. I fiori di tuberosa vengono ancora trattati col metodo dell’enfleurage e si ottiene allora l’assoluto di pomata.