Un viaggio multisensoriale alla scoperta di Frida: “cultura, profumi e sapori al Gratosoglio | Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra”

Accademia del Profumo dà appuntamento il 10 Maggio presso il quartiere Gratosoglio di Milano per scoprire la nota pittrice messicana attraverso il progetto “cultura profumi e sapori al Gratosoglio | Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra” promosso da Confcommercio Milano.

«Ancora una volta Accademia del Profumo sceglie di rafforzare il proprio legame con l’arte – commenta il presidente di Accademia Luciano Bertinelli – Il Progetto Frida è un nuovo tassello di questo percorso che già ci ha portati a privilegiare location dalla forte valenza artistica per i nostri eventi e che prossimamente proseguirà col coinvolgimento nella mostra Leonardo. Genio e bellezza».

Per quattro giorni il quartiere si trasformerà non solo in un museo a cielo aperto, ma anche in una grande festa all’insegna dell’arte e della cultura, dove tutti potranno ammirare i quadri dell’artista accompagnati da un sottofondo musicale che, unitamente a cibo e profumi, faranno rivivere l’arte di Frida insieme a emozioni e sapori del Messico. Arte e cultura diventano così col Progetto Frida strumenti di coesione e integrazione con significativi risvolti sociali.

Per l’occasione il naso profumiere Luca Maffei di Atelier Fragranze Milano ha creato una nota fico, energica e cremosa, ispirata proprio alla forte personalità e alla enorme sete di vita dell’artista. «Le note verdi sono vivide come le sue tele e l’intensità del gelsomino rappresenta la passionalità di Frida – commenta il naso – Le sfumature boisé, legno del Guayac e patchouli, ritraggono il dolore della sua malattia mentre la luminosità del musk sublima la forza con la quale ha saputo reagire alle sofferenze».

Grazie ad alcuni diffusori, la fragranza pervaderà la suggestiva installazione che, all’interno dello spazio urbano delimitato dalle quattro torri di Gratosoglio, proietterà sulla facciata dei palazzi e sul suolo dello spazio circostante le immagini di alcune delle opere più importanti di Frida Kahlo, accompagnate dalla musica di vari compositori messicani.

L’iniziativa si inserisce all’interno di Milano Food City (7-13 maggio 2018), appuntamento che porta il capoluogo lombardo al centro della filiera agroalimentare del nostro Paese.

Grazie a 

 

 

ecco com’è andata: