Fondazione Italia Patria della Bellezza

Il Talento dell’Italia è la bellezza. La bellezza ha per gli ialiani un valore che va ben oltre il solo senso estetico, è parte indissolubile del loro patrimonio identitario. È storia, cultura e territorio, ma anche ricerca scientifica e avanguardia tecnologica, qualità dei prodotti e creatività progettuale.

La Fondazione Italia Patria della Bellezza nasce intorno a un progetto per il rilancio dell’identità competitiva del Paese. Maurizio di Robilant inizia a lavorare all’idea nel 2013 chiamando attorno a sé un gruppo di partner che con lui condividono la visione e si impegnano a lavorare per gettare le basi della sua realizzazione.

“Credo che la Fondazione possa essere un seme, un pezzo del cammino per costruire un’identità nuova per il nostro Paese. La bellezza è un fatto storico che noi abbiamo avuto come privilegio e come dono dal passato. Siamo uno dei paesi più belli al mondo perché i nostri commerci e le nostre imprese ci hanno fatto essere il paese più ricco nella storia. La bellezza non è fare le cose come si sono sempre fatte: è il rispetto per chi fa bene ma anche il sostegno per chi si inventa il modo, sempre nuovo, di coniugare la bellezza con il futuro. La Fondazione vuole avere un ruolo economico e sociale nella crescita del Paese ed è questo che mi porta a considerare questa esperienza come una parte rilevante del mio impegno civile.” Giovanni Lanzone

 

 

mercoledì 21 marzo

Ecco il video contributo del giornalista e sociologo Giovanni Lanzone, Vice Presidente di Italia Patria della Bellezza: un’interessante riflessione sul tema ‘bellezza, arte e profumo’, sviluppata su un insolito filo conduttore.

(online dal 21 marzo)