Jeanne Lanvin preparava il 30° compleanno di sua figlia Marie-Blanche. Desiderava regalarle "il più bel profumo del mondo", quello che "dà alle donne ciò che la musica dà alla vita." Diede ai profumieri-creatori un budget illimitato per permettere loro di usare le migliori qualità di materie prime. Marie-Blanche, musicista di professione, disse: "Lo si direbbe un arpeggio!" Così fu trovato il nome di questo profumo.


anno lancio: 1927
brand: Lanvin
distributore: Interparfums
sito web: www.lanvin.com
naso: André Fraysse, Paul Vacher
packaging: Armand-Albert Rateau
casa essenziera: Lanvin
testa: Aldeidi, Bergamotto, Fior d'arancio, Pesca
cuore: Gelsomino, Rosa, Mughetto, Ylang-ylang
fondo: Sandalo, Vaniglia, Tuberosa, Vetiver