patchouli

Quest’erba fragrante dalle morbide foglie ovali, cresce fino all’altezza di circa un metro.

Due o tre volte all’anno le foglie vengono tagliate, seccate e imballate per l’esportazione e la distillazione dell’olio. L’olio migliore è quello distillato fresco vicino alla piantagione. Quello ottenuto dalle foglie importate in Europa ha una qualità inferiore dell’80%.

Il patchouli è un ottimo fissativo, dona al profumo una nota muschiata ed esotica e costituisce spesso un ingrediente importante nelle miscele orientali.

Recentemente il patchouli è utilizzato anche come una fragranza a sé stante, spesso insieme al vetiver.

L’olio essenziale ha un colore arancio bruciato e ha un odore dolce, erbaceo, speziato e balsamico.