Il commercio

Sviluppate al servizio di un brand o nell’ambito di un punto vendita, le attività di diffusione di informazioni e di cultura, sostegno alla vendita, consiglio al cliente sono parte integrante delle funzioni commerciali, che non possono che beneficiare di una conoscenza approfondita del prodotto proposto.

Dedicate a ottimizzare la conoscenza dei punti vendita su una marca, una gamma o una tipologia di prodotti o a consigliare il consumatore in termini di scelte e di uso, esistono le professioni di formatrice, beauty & perfume consultant (che completano le attività svolte nell’ambito della vendita), agenti e direzione vendite, titolare di punto vendita e consigliere di vendita.

Beauty & perfume consultant

In un programma stabilito tra azienda e punto vendita, la beauty & perfume Cpnsultant promuove e consiglia le clienti della concessione sui prodotti del brand più adeguati e il loro uso ottimale. Spiccate doti di autonomia, comunicatività, psicologia coadiuvate da strumenti professionali come un metodo di intervista alla cliente e una formazione approfondita sul prodotto e le sue realtà sono i requisiti basilari per compiere questo incarico, sostegno significativo ai piani di promozione e di vendita di un’azienda.

Consigliere di vendita

Nel ruolo privilegiato di consulente in profumi che svolge il negozio di profumeria, è di rilevante importanza la figura di un addetto alle vendite specializzato, in grado di cogliere i desideri, a volte anche inespressi, dei clienti per consigliare nella scelta di un profumo appropriato, illustrandone le particolarità e l’esclusività. Una posizione che richiede una padronanza di tecniche affinate di vendita completata dall’utilizzo di un linguaggio specifico e conoscenze olfattive che permettono di orientare i clienti nel modo ideale, con risultati proficui per il punto vendita.