Premio Accademia del Profumo 2018: i vincitori

Svelati i vincitori della 29° edizione del Premio accademai del Profumo. Con quasi 162000 voti espressi, gli elettori hanno decretato migliori profumi dell’anno Narciso Rodriguez For Her Fleur Musc e Dior Homme Sport.

I profumi preferiti dagli italiani, premiati con Oscar 2018

ROMA – Quali sono i migliori profumi secondo gli italiani? Il bouquet di fiori e cuore di muschio di Narciso Rodriguez For Her Fleur Musc (di Shiseido Group Italy) per lei e le note fresche, speziate e legnose di Dior Homme Sport (di LVMH Italia) per lui. Queste le fragranze più votate da un panel di 162.000 consumatori, che le hanno comprate o solo annusate in oltre 400 profumerie sparse per la penisola e votate anche online, premiate ieri sera in un galà svolto al Pirelli HangarBicocca di Milano con il riconoscimento ‘miglior profumo dell’anno’ di Accademia del Profumo.

29ª edizione del Festival del Profumo: ‘Signorina in Fiore’ by Salvatore Ferragamo vince il titolo di miglior fragranza made in Italy

‘Signorina in Fiore’ by Salvatore Ferragamo vince il titolo di miglior fragranza made in Italy alla 29ª edizione del Festival del Profumo.

Dior Homme Sport e Narciso Rodriguez For Her Fleur Musc sono i migliori profumi dell’anno

Lvmh Italia, Coty Italia e L’Oréal Luxe Italia hanno fatto la parte del leone durante la serata dedicata al Premio Accademia del Profumo 2018 accaparrandosi sei dei dodici riconoscimenti assegnati. A partire dal miglior profumo dell’anno decretato dai voti di 162mila consumatori che è andato a Dior Homme Sport (Lvmh) per la categoria maschile e a Narciso Rodriguez For Her Fleur Musc di Shiseido Group Italy per quella femminile. Coty ha fatto man bassa dei premi assegnati dalla giuria tecnica per le migliori creazioni olfattive con Gucci Bloom e Bottega Veneta pour Homme Parfum. L’Oréal ha vinto nel packaging con Y | Yves Saint Laurent, assieme a Twilly d’Hermès di Clarins Italia, e con Armani Privé Iris Céladon per il miglior profumo collezione esclusiva grande marca. Anche Lvmh ha fatto il bis con Acqua di Parma Colonia Pura scelta per la comunicazione dalla giuria vip assieme a Gabrielle di Chanel. Salvatore Ferragamo Signorina in Fiore e Trussardi Riflesso si sono invece aggiudicati il titolo di miglior profumo made in Italy; Tuberose in Blue by Altaia (Eau d’Italie) il riconoscimento per il miglior profumo di profumeria artistica.

Accademia del Profumo Fetes Annual Award Winners

Narciso Rodriguez for Her Fleur Musc eand Dior Homme Sport were named best fragrances of the year.

SIGNORINA IN FIORE: MIGLIOR PROFUMO FEMMINILE MADE IN ITALY

Ieri sera, presso il Pirelli Hangar Bicocca di Milano, la giuria del celebre concorso di Accademia del Profumo ha premiato Signorina in fiore come “Miglior Profumo Femminile Made in Italy”. Signorina in fiore, ultima nata della collezione Signorina di Ferragamo  Parfums è stata lanciata nel febbraio 2017 e creata dal naso profumiere Émilie Coppermann (Symrise): della famiglia olfattiva Fiorito Fruttato, la fragranza rende omaggio all’animo romantico e gioioso delle giovani donne.

Essenze ‘mono-note’ green, i trend dagli Oscar Fragranze 2018

“Lo stile di vita ‘less is more’, meno sprecone, che si fa strada negli ultimi tempi in tutta Europa in nome di una vita più inserita e rispettosa della natura sta contagiando fortemente anche il settore dei profumi, che si fanno ‘frugali’, fatti di poche nuances riconoscibili, composizioni più semplici ma più pure, oltre che di ingredienti green ed ecologici, – spiega all’Ansa Luciano Bertinelli, Presidente di Accademia del Profumo, in procinto di condurre questa sera il gran galà di premiazione degli Oscar dei profumi 2018,
che si svolgerà al Pirelli HangarBicocca di Milano.

Frida Kahlo: oltre il mito

Si è conclusa a Milano, Food City, la settimana di eventi e incontri dedicata al cibo di qualità e alla lotta agli sprechi. Diversi eventi  solidali e, in particolare, un’esperienza artistica speciale, l’evento ‘Cultura profumi e sapori’ al Gratosoglio. Nel quartiere della periferia milanese, porta d’ingresso della città a sud di Milano, è stato possibile ammirare, grazie a un vero e proprio museo a cielo aperto, con una speciale proiezione sulle quattro torri bianche, alcune fra le più significative opere dell’artista messicana, in mostra al Mudec fino al 3 giugno.

IL PROFUMO: TERRA MIA di CARTHUSIA

Un passato ricco di storia e tradizione nell’arte profumiera racchiuso nelle pieghe di questa creazione composta da Luca Maffei. Riassunto olfattivo di ringraziamento alla bellezza imperitura di luoghi innalzati su stratificazioni della memoria, flash sensoriali che appartengono a gesti e riti tramandati, propri della vita, della cultura, delle consuetudini del territorio.

Spettacolo al Gratosoglio, le opere di Frida proiettate sui palazzi

“Cultura, profumi e sapori al Gratosoglio”: Fino a domenica, Milano Food City arriva in periferia nel quartiere porta d’ingresso della città a sud di Milano trasformandolo in un museo a cielo aperto con la proiezione, sulle quattro torri bianche, di alcune delle opere di Frida Kahlo in mostra al Mudec fino al 3 giugno.

Torri Bianche del Gratosoglio con i capolavori di Frida Kahlo

Le spettacolari proiezioni dei dipinti di Frida accompagnate dalla musica ﴾tratta dalla colonna sonora del film Frida﴿ e con le “note profumate” di Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano, sono un progetto curato dallo scenografo Sebastiano Romano e dello Studio Comunicazione & Immagine Mariella Di Rao, hanno riscosso un grande successo di pubblico con la “piazza senza nome” affollata per questa festa della cultura e della partecipazione del quartiere che ha dato vita anche a diverse iniziative, inaugurata dal sindaco Giuseppe sala, dal presidente di Confcommercio Milano Carlo Sangalli e dall’assessore regionale allo Politiche sociali, casa e disabilità Stefano Bolognini.

Emozioni botaniche

Tra petali bianchi ed effluvi conturbanti, gli accordi floreali restano protagonisti delle fragranze di stagione. Dagli inediti tocchi tropicali.

Magnolia, raffinata incantatrice

Bellezza superba, delicatezza, sensualità e riservatezza. Nel linguaggio dei fiori, è il significato simbolico di quella pianta che, dall’estremo Oriente e dall’America, conquistò l’Europa nel 1600, la Magnolia.

Acqua di Parma: patrimoni naturali

Fra monti e mare, un frutto raro ispira una nuova eau de toilette che è come una brezza estiva. In un equilibrio di note dolci amare, che risveglia i sensi. Per lui e per lei: Chinotto di Liguria.

Festa della mamma: i profumi che sono entrati nei ricordi

Ci sono alcune fragranze che collegano all’istante la mente a persone amate. In primis, alla mamma, una vera figura olfattiva spesso rimasta fedele nel tempo ai suoi profumi del cuore. Molti classici e icone della profumeria sono nati proprio negli anni dai 50 ai 70. Tramandati nei beautycase (e nella memoria) delle figlie.

Conto alla rovescia per scoprire i migliori profumi dell’anno: a domani per l’annuncio dei vincitori

È ormai terminato il conto alla rovescia che ci ha accompagnato in queste settimane: domani, martedì 15 maggio, saranno annunciati i vincitori del Premio Accademia del Profumo 2018.

Tre diverse giurie hanno partecipato alle votazioni per eleggere i migliori profumi nelle sette categorie previste dalla 29^ edizione del Premio:

 

  • miglior profumo dell’anno – Femminile e maschile

scelti da una Giuria di Consumatori

 

  • miglior creazione olfattiva – Femminile e maschile
  • miglior profumo made in Italy – Femminile e maschile
  • miglior packaging – Femminile e maschile
  • miglior profumo collezione esclusiva grande marca – Senza genere
  • miglior profumo profumeria artistica – Senza genere

scelti da una Giuria Tecnica, formata da diversi esperti del settore: i componenti della Commissione Direttiva di Accademia del Profumo, beauty editor/blogger, esponenti del retail

 

  • migliore comunicazione – Femminile e maschile

scelti da una Giuria VIP, che riunisce personaggi dello spettacolo, del design, della cultura, chef e sportivi

 

Nel corso della serata verranno inoltre consegnati dei riconoscimenti speciali riservati al mondo del retail e al creatore di profumo che, nel 2017, ha ottenuto i migliori risultati di vendita nei primi sei mesi dal lancio sul mercato italiano.

 

L’evento di premiazione sarà ospitato presso il Pirelli HangarBicocca, icona della promozione e della produzione di arte contemporanea, nato dalla riconversione di uno stabilimento industriale e oggi tra gli spazi espositivi a sviluppo orizzontale più grandi d’Europa che ogni anno presenta importanti mostre personali di artisti italiani e internazionali.

 

#StraordinarioSentire #AccademiadelProfumo #PremioAccademiadelProfumo2018

Al Gratosoglio cibo di strada e quadri di Frida sui grattacieli

Un breve trafiletto sull’iniziativa “Cultura, profumi e sapori al Gratosoglio. Frida Kahlo. Oltre il mito. Racconto di una mostra”

Fino a domenica 13 maggio, un appuntamento ‐ evento speciale di Milano Food City che arriva in periferia e accende con i colori della festa il quartiere del Gratosoglio
trasformandolo in un museo a cielo aperto con la proiezione, sulle quattro torri bianche, di
alcune delle opere di Frida Kahlo in mostra al Mudec fino al 3 giugno.

Cibo di strada e proiezioni di quadri di Frida sui grattacieli

“Cultura, profumi e sapori al Gratosoglio. Frida Kahlo. Oltre il mito. Racconto di una mostra”
fino a domenica 13 maggio per un appuntamento ‐ evento speciale di Milano Food City
che arriva in periferia e accende con i colori della festa il quartiere del Gratosoglio
trasformandolo in un museo a cielo aperto con la proiezione, sulle quattro torri bianche, di
alcune delle opere di Frida Kahlo in mostra al Mudec fino al 3 giugno.

Piacere, Frida

ACCADEMIA DEL PROFUMO PARTECIPA A GRATOSOGLIO A UN’INIZIATIVA  PROMOSSA DA CONFCOMMERCIO MILANO CHE VEDE PROTAGONISTA LA PITTRICE MESSICANA. 

Accademia del Profumo sostiene dal 10 al 13 maggio presso il quartiere Gratosoglio di Milano l’iniziativa CULTURA, PROFUMI E SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra, promossa da Confcommercio Milano.Per quattro giorni il quartiere si trasformerà non solo in un museo a cielo aperto, ma anche in una grande festa all’insegna dell’arte e della cultura, dove tutti potranno ammirare i quadri dell’artista che verranno  proiettati sulla facciata dei palazzi e sul suolo dello spazio delimitato dalle 4 torri.

RAI ITALIA. NUOVE PUNTATE DI “COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA”

Andranno in onda da lunedì prossimo su Rai Italia le nuove puntate di “Community – l’Altra Italia”, programma quotidiano, giunto alla quinta stagione, condotto da Alessio Aversa e Gloria Aura Bortolini. Al centro di ogni puntata i progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine.

Appuntamento con Luciano Bertinelli, presidente dell’Accademia del Profumo e il creatore di fragranze Luca Maffei, per capire come nasce un profumo.

RAI ITALIA: DA LUNEDÌ LE NUOVE PUNTATE DI “COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA”

Andranno in onda da lunedì prossimo su Rai Italia le nuove puntate di “Community – l’Altra Italia”, pogramma quotidiano, giunto alla quinta stagione, condotto da Alessio Aversa e Gloria Aura Bortolini. Mercoledì 9 Maggio 2018 con Luciano Bertinelli, presidente dell’Accademia del Profumo e il creatore di fragranze Luca Maffei, per capire come nasce un profumo.

casa Italia

1916: nasce in una piccola fabbrica di essenze a Parma la prima colonia Italiana, realizzata con ingredienti esclusivamente naturali. Quando poi i divi di Hollywood arrivano in Italia negli anni 50 il successo diventa internazionale. Oggi, declinata in diverse linee, è distribuita in 36 paesi.

Milano Food City, da oggi 7 giorni dedicati al cibo

Cibo, arte e cultura saranno anche protagonisti in periferia con “CULTURA, PROFUMI E
SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra”.

L’evento che dal 10 al 13 maggio trasformerà il quartiere Gratosoglio in un museo a cielo aperto.

Una grande festa di luci accompagnata da musica in sottofondo, da essenze profumate dell’Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano e da momenti d’animazione: street food, concerti, danze, iniziative per i bambini. Un evento promosso da Confcommercio  Milano e Comune di Milano e realizzato grazie alla collaborazione con Mudec/24Ore Cultura e il sostegno URBAN UP, Unipol Projects Cities e di A2a e Amsa.

Una Tiara di Profumi

Blu, rosso, verde. L’intensità cromatica delle pietre preziose si trasforma in sillage nella nuova trilogia di Eaux de Parfum Le Gemme Reali di Bulgari.

L’indomabile leggerezza della Magnolia

Magnolia. Dopo iris, rosa e gelsomino, la collezione Splendida Bulgari ha scelto ‘un fiore meraviglioso dai grandi petali che si ergono sullo stelo, come a voler toccare il cielo’.

Limoni e Rosmarino

Dal giardino all’orto: dopo migliaia di bouquet fioriti, è un boom di fragranze aromatiche con erbe e agrumi, ispirate ai cocktail estivi più amati dai millennials.

Il colore della Vittoria

V for Victory, l’ultima eau de toilette di Avon, è una fragranza legnosa e aromatica racchiusa in una boccetta di vetro blu profondo e dedicato all’uomo sportivo che ama vincere ogni sfida.

Seguite la mia scia”

Dopo i ruoli da eroina indomita al cinema, Keira Knightley torna protagonista di un film per il nuovo Coco Mademoiselle, la fragranza di Chanel per donne ribelli e indipendenti. “Perchè per essere libere non abbiamo bisogno del principe azzurro”.

Passione Patchouli

Sulla scia dell’originale, nata nel 2001, ma ancora più seduttiva,  la nuova Coco Mademoiselle Eau de Parfum Intense oscilla tra la freschezza-frivolezza delle note iniziali e un accordo magnetico, che resta impresso sulla pelle. L’ingrediente protagonista è il Patchouli.

“Creare un profumo è raccontare sè stessi, ma senza correre”

Intervista a Cavallier Belletrud, Maitre Perfumeur di Louis Vuitton dal 2012,  sulle prime cinque fragranze maschili della maison. Dedicate agli esploratori.

Risvegliare la Passione

Un nuovo capitolo olfattivo, firmato da un altro stilista che esplora il lato sensuale di ogni donna: Narciso Eau de Parfum Rouge

Mappato il Dna della rosa, geloso custode di profumi e colori

Non poteva che ‘sbocciare’ in primavera, la mappa più completa mai realizzata del Dna della rosa: ottenuta per la prima volta in alta definizione, mostra i geni che regolano fioritura, colori e profumi, svelando anche le differenze che separano la rosa dalla ‘cugina’ fragola e dai parenti più lontani come meli e peri. Il risultato, prezioso per la selezione di nuove cultivar da usare come ornamento e nell’industria cosmetica, è pubblicato sulla rivista Nature Genetics da un gruppo internazionale di ricerca coordinato dall’Università di Lione in Francia.

Vuitton viaggia con le fragranze

La Maison lancia una collezione di cinque profumi maschili.

Louis Vuitton continua a scommettere sui profumi e, dopo la linea donna, rilancia con la prima collezione dedicata all’uomo e una creazione che strizza l’occhio al mercato mediorientale..

Profumi in gara al rush finale

Ventinovesima edizione per il Premio Accademia del Profumo, nato per dare risalto alle eccellenze della Profumeria.

Sette le categorie in gara, tre le giurie chiamate a votare per scegliere i vincitori. Accanto al Premio, altre importanti iniziative verranno presentate durante l’anno da Accademia del Profumo.

Oltre 400 appuntamenti, dal 7 al 13 maggio, per diffondere la cultura alimentare e contrastare lo spreco

Da segnalare anche l’appuntamento con “CULTURA, PROFUMI E SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra”, evento che dal 10 al 13 maggio trasformerà il quartiere Gratosoglio in un museo a cielo aperto.  Una spettacolare proiezione, a cura di Mariella Di Rao e di Sebastiano Romano, di alcune delle più significative opere di Frida Kahlo attualmente esposte al Mudec (in mostra fino al 3 giugno) illuminerà dalle ore 21 alle ore 23.30 le torri bianche del quartiere portando tra la gente l’atmosfera e le suggestioni della pittrice messicana, perché la cultura è un grande valore di Milano, un importante strumento di integrazione con significativi risvolti sociali e il cibo è convivialità, socialità e  integrazione. Una grande festa di luci accompagnata da musica in sottofondo, da essenze profumate dell’Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano e da momenti d’animazione: street food, concerti, danze, iniziative per i bambini.

Chinotto: buono, profumato e quasi sconosciuto

Amarognolo, intenso e sorprendente. L’agrume ligure è di nuovo un grande cult, sulla tavola e in profumeria. Grazie a nuove fragranze di nicchia

Torna Milano Food City, 400 eventi tra degustazioni e solidarietà

Quest’anno Milano Food City toccherà sia quartieri in centro che in periferia, come il Gratosoglio, quartiere periferico, uno dei più problematici della città, dove saranno proiettate sulle facciate di quattro torri bianche immagini dei dipinti di Frida Kahlo, in mostra al Mudec, diffuse insieme a musica e essenze profumate dell’Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano, per dare vita a uno spettacolo che punta a riprodurre l’atmosfera e le suggestioni del Messico, Paese  d’origine dell’artista. L’inaugurazione, accompagnata da un momento conviviale aperto alla città, sarà il 10 maggio.

louis Vuitton fa il suo esordio nel mondo dei profumi maschili

Il 31 Maggio la maison che fa capo al gruppo LVMH lancerà in 250 negozi cinque fragranze da uomo che parlano di avventura e spiritualità. Il flacone è stato disegnato da Marc Newson

Milano Food City, dal 7 al 13 maggio ‘una nuova cultura alimentare attenta a contrastare lo spreco’

Oltre 400 appuntamenti in sette giorni per scoprire le sette virtù del cibo tra talk, cultura, arte, degustazioni e solidarietà . Sala: “Milano Food City nasce dalle due anime storiche della città, quella che produce e quella che
dona”.

Cibo, arte e cultura saranno anche protagonisti in periferia con “Gultura, profumi e sapori al Gratosoglio. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra”.

Una grande festa di luci accompagnata da musica in sottofondo, da essenze profumate dell’Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano e da momenti d’animazione: street food, concerti, danze, iniziative per i bambini. Un evento promosso da Confcommercio Milano e Comune di Milano e realizzato grazie alla collaborazione con Mudec/24Ore Cultura e il sostegno URBAN UP, Unipol Projects Cities e di A2a e Amsa. La  manifestazione coinvolge in un ricco palinsesto di eventi tutto il quartiere: Municipio, parrocchia, scuole, associazioni del territorio. L’inaugurazione, accompagnata da un momento conviviale aperto alla città, sarà il 10 maggio.

Un viaggio multisensoriale alla scoperta di Frida

Accademia del Profumo partecipa a CULTURA, PROFUMI E SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra.

Accademia del Profumo dà appuntamento dal 10 al 13 maggio presso il quartiere Gratosoglio di Milano per scoprire la nota pittrice messicana attraverso l’iniziativa CULTURA, PROFUMI E SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra promossa da Confcommercio Milano.

Il Gratosoglio museo a “cielo aperto” nel segno di Frida Kahlo

Il Gratosoglio si anima e fa festa nel segno di Frida Kahlo dal 10 al 13 maggio con l”evento Cultura, profumi e sapori al Gratosoglio ﴾Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra﴿ e il quartiere, porta d”ingresso della città a sud di Milano, diventa un museo a cielo aperto con la magica proiezione, sulle quattro torri bianche, di alcune fra le più significative opere dell”artista messicana che sono in mostra al Mudec fino al 3 giugno. Le proiezioni dei dipinti accompagnate dalla musica tratta dalla colonna sonora del film Frida e con le “note profumate” di Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano.

Il Gratosoglio museo a “cielo aperto” nel segno di Frida Kahlo

Dal 10 al 13 maggio il quartiere è in festa. Proiezioni sulle torri bianche dei dipinti dell’artista messicana in mostra al Mudec con musica, profumi e sapori dello street food. Sport, concerto dei bambini, giochi, animazione e laboratori.

Oltre 400 appuntamenti in sette giorni per scoprire le sette virtù del cibo tra talk, cultura, arte, degustazioni e solidarietà

Cibo, arte e cultura saranno anche protagonisti in periferia con “CULTURA, PROFUMI E SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra”. L’evento che dal 10 al 13 maggio trasformerà il quartiere Gratosoglio in un museo a cielo aperto. Una spettacolare proiezione, a cura di Mariella Di Rao e di Sebastiano Romano, di alcune delle più significative opere di Frida Kahlo attualmente esposte al Mudec (in mostra fino al 3 giugno) illuminerà dalle ore 21 alle ore 23.30 le torri bianche del quartiere portando tra la gente l’atmosfera e le suggestioni della pittrice messicana, perché la cultura è un grande valore di Milano, un importante strumento di integrazione con significativi risvolti sociali e il cibo è convivialità, socialità e integrazione Una grande festa di luci accompagnata da musica in sottofondo, da essenze profumate dell’Accademia del Profumo con  Atelier Fragranze Milano e da momenti d’animazione: street food, concerti, danze, iniziative per i bambini. Un evento promosso da Confcommercio Milano e Comune di Milano e realizzato grazie alla collaborazione con  Mudec/24Ore Cultura e il sostegno URBAN UP, Unipol Projects Cities e di A2a e Amsa. La manifestazione coinvolge in un ricco palinsesto di eventi tutto il quartiere: Municipio, parrocchia, scuole, associazioni del territorio. L’inaugurazione, accompagnata da un momento conviviale aperto alla città, sarà il 10 maggio.

Milano Food City: 400 iniziative in sette giorni, anche nelle periferie

“Dopo la Design Week in cui abbiamo avuto dati incredibili con 500mila turisti siamo qui a rilanciare. Per promuovere un’idea di citta’ aperta e internazionale in cui tutti coloro che possono dare un contributo vengono accolti. Con eventi che si allargano a tutti i quartieri”. dal 10 al 13 maggio immagini che riproducono quadri di Frida Kahlo saranno proiettate sui palazzoni bianchi del Gratosoglio. Il quartiere “diventera’ un museo a cielo aperto” come ha sottolineato il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, mentre le strade del quartiere saranno profumate da esalazioni offerte dall’Accademia del Profumo e animate da musica e street food.

Sfida ai fornelli tra Sala e Fontana apre il «fuorisalone del gusto»

Talk, degustazioni, il «Pane in piazza» ﴾Duomo﴿ che permetterà di raccogliere fondi per le missioni all’estero dei Cappuccini. «Focus Junior» ﴾Mondadori﴿ organizza dall’11 al 13 maggio alla Rotonda della Besana un palinsesto di appuntamenti totalmente gratuiti per bambini e ragazzi dai 3 ai 12 anni. Assolombarda partecipa con l’iniziativa «Food&Hospitality»: un valore Milano in programma l’8 maggio nella sede di via Pantano 9. Pezzo forte della Milano Food City sarà «Luci e bellezza al Gratosoglio», un quartiere difficile che Confcommercio e Comune proveranno a trasformare per tre giorni ﴾dal 10 al 13﴿ in un museo a cielo aperto. Dalle 21 alle 23.30 opere della mostra su Frida Kahlo esposte in questo periodo al Mudec saranno proiettate sulle torri bianche del quartiere, la performance sarà accompagnata da musica, stand gastronomici, concerti, essenze profumate proposte  all’Accademia del Profumo.

Gratosoglio, Frida proiettata sulle torri

Il quartiere della Piazza senza Nome diventa un museo per quattro giorni.

Con il Mudec MilanoFoodCity va in periferia

“Cultura, Profumi e Sapori al Gratosoglio”: il quartiere diventerà un museo a cielo aperto con la proiezione delle opere più significative di Frida Khalo accompagnate da musica e dalle essenze dell’Accademia del Profumo.

MINI TEST | RISPONDI SINCERAMENTE E INDIVIDUA I PROFUMI CHE FANNO PER TE

La nostra personalità, il nostro modo di affrontare il mondo ed i nostri gusti ci portano inconsciamente a preferire alcune cose invece di altre. E questo ovviamente vale anche per i profumi. Ecco perché, grazie al supporto informativo dell’Accademia del Profumo, ho ideato un mini test. Giocando un po’ insieme senza prenderci troppo sul serio magari riusciremo anche ad individuare i nostri futuri profumi del cuore.

Tendenza Chinotto

Un agrume (ri)scoperto dal sapore dolce-amaro. e il profumo di un’alba sulla riviera Ligure di Ponente.

Mettete dei fiori nel vostro Patchouli

Ci piace pensare che nelle aule occupate della Sorbonne, durante il caldo Maggio francese, aleggiassero nuvole di patchouli, incenso, sandalo muschio e spezie: legate dal fil rouge della persistenza e dell’effetto ipnotizzante, quelle note olfattive nel ’68 conobbero un picco di popolarità, conquistando ragazzi e ragazze, in Europa e negli stati Uniti..