orientale

Questa sfaccettatura è un accordo storico costruito attorno alle note vanigliate e al patchouli e “sostenuto” da note speziate.

Il profumo che diede vita a questa sfaccettatura fu Habanita di Molinard nel 1921 seguito da Shalimar di Guerlain nel 1925.

E’ nelle note di fondo della piramide olfattiva.

Alcune parole per evocare questa sfaccettatura: sensualità, calore, superbia.