Lorenzo Dante Ferro

Come risultato naturale di un itinerario internazionale ricco di esperienze prestigiose, Lorenzo Dante Ferro, ritornando alle sue origini veneziane e parmigiane, nel 1982 fonda l’azienda artigianale artistica che porta il suo nome nelle Terre di Mezzo friulane, zona geografica ricca di storia legata alla Serenissima Repubblica Veneziana, che rivestirà un ruolo fondamentale nelle primissime creazioni dell’arte profumatoria.

Il suo percorso inizia in Svizzera, a Zurigo, dove a compimento degli studi in chimica, il superamento di un test attitudinale selettivo ne segna l’ammissione presso la Luzi AG come profumiere apprendista.

I passi successivi lo portano a Grasse presso l’Ecole de Parfumerie Roure Bertrand Dupont per l’apprendimento del sistema Jean Carles, allo studio della tecnica di composizione con la Compagnie d’Argeville e all’apprendimento delle tecniche di estrazioni e distillazioni delle materie prime presso la Camilli, Albert & Laloue (Pfizer).

Seguirà un periodo come profumiere con Bush Boake Allen Ltd a Londra e negli Stati Uniti, dove riceverà il titolo d’inventore con l’assegnazione di brevetti internazionali per la ricerca, sviluppo e creazione di nuove materie prime aromatiche, in collaborazione con i professori Richard Clive Cookson e Rahman Ansari.

In una carriera sempre in ascesa, assumerà le cariche di Creative Perfumer alla Fritzsche Dodge & Olcott Inc. (BASF) a New York City e Chief Perfumer all’Universal Fragrance Corp. a Bruxelles e Aromessence Inc. a Parigi.

Lorenzo Dante Ferro, oltre a ideare le linee “Profumi d’Autore” e “Profumi d’Ambiente”, dedica le sue creazione a un portfolio di clienti cosmopoliti e tramite i suoi interventi come relatore, testimonia a livello internazionale il ruolo di maestro profumiere e la creatività Italiana.