Il giglio è una pianta originaria dell'Europa, dell'Asia e del Nord America, può raggiungere i due metri di altezza e presenta fiori dai più svariati colori  e molto profumati.

Il giglio è considerato il più antico fiore usato a scopo ornamentale e compare nell'iconografia e nelle tradizioni di diverse civiltà: presso Egizi e Assiri, il fiore era l’emblema della sovranità reale e dell’innocenza verginale delle ragazze avviate al matrimonio; per Greci e Romani simboleggiava l'amore sublime e la procreazione. Nell'iconografia cristiana, il giglio è uno dei simboli associati alla Madonna e, più in generale, alla castità e alla purezza.

In profumeria si usano solo riproduzioni del fiore poichè i petali sono delicati e non è quindi possibile applicare alcun metodo estrattivo per ottenere l'olio essenziale.