una selezione dei libri più interessanti e particolari che gravitano intorno al profumo, a cura di Accademia del Profumo

LA CUISINE DES NEZ

L’intima connessione tra olfatto e gusto è ormai nota e non più da dimostrare: il libro ci fornisce l’occasione per metterla in pratica anche con gli amici. Da un lato, profili di nasi  per non dimenticare che il profumo è cultura, scoprendo volta per volta percorsi e segreti di grandi creatori internazionali, i padri e le madri di profumi di successo. Dall’altro, sorprendenti ricette e concetti culinari stuzzicanti per ricordare che il profumo è soprattutto una passione, che percorre trasversalmente ogni aspetto della vita.

Lasciatevi strabiliare dalle capesante al thè affumicato di Olivier Polge o dalla cucina orchestrata a quattro mani da Shyamala ed Antoine Maisondieu, dalle esotiche rimembranze di spezie; verificate con il palato se il binomio creativo tra Thierry Wasser e Jean-Paul Guerlain “funziona” anche davanti ai fornelli o se la mousseline al fior d’arancio di Antoine Lie arricchisce con la sua grazia semplice ed elegante la forza del patè di fegato d’oca … Ricette per deliziare il palato, l’olfatto e la vista (il volume è illustrato dalle splendide foto di Jean Marc Anglès e Frédéric Huijbregts), una diversa e gustosa espressione di multimedialità.

Di |2017-02-24T14:44:56+01:0023 Febbraio 2017|libri profumati|0 Commenti

IL LIBRO DEI PROFUMI PERDUTI

Il libro vi immergerà nell’affascinante sfera del profumo contemporaneo quanto “Il Profumo” di Patrick Suskind vi ha fatto rivivere l’inquietante atmosfera della Grasse del 18° secolo.

L’avventura si concentra in tre settimane fitte di intrighi e colpi di scena che trasportano con ritmi incalzanti da New York a Nanchino, da Londra a Parigi, sulle tracce di un antico testo che consentirà di ricreare il magico profumo delle anime gemelle. Un'essenza in grado di risvegliare memorie di vite pregresse e avvallare la teoria della reincarnazione. Quello geografico non sarà l’unico viaggio di una ricerca che ripercorrerà episodi dell’Antico Egitto di Cleopatra e della Rivoluzione Francese.

Esoterico quanto basta per alimentare la trama di mistero, ma costantemente pervaso  dal vero filo conduttore della storia: il profumo. Perché la scrittrice M.J. Rose, un’autrice americana famosa per la sua capacità di miscelare suspense ed emozioni, ha condotto scrupolose interviste con esponenti illustri, creatori cult come Sophia Grosjman o emergenti come Olivier Durbano, per carpire le realtà della creazione e conferire al romanzo un’impronta di autenticità che dipinge con concretezza i retroscena della creazione e le emozioni degli odori.

Di |2017-02-24T13:31:28+01:0023 Febbraio 2017|libri profumati|0 Commenti

VIAGGIO SENTIMENTALE TRA I PROFUMI DEL MONDO

"Molti elementi della mia vita vertono su quella particolare forma di espressione che è il creare un profumo. I miei pensieri quotidiani spesso mi riportano a questa realtà e in ogni caso finiscono sempre con il ritornarvi, come se fosse il vero filo conduttore della mia vita. Gli odori sono le mie parole. Ho tenuto questo diario per un anno intero, annotando talvolta con assiduità e metodo, talvolta in modo pigro, distratto e saltuario, ma sempre con il desiderio di mostrare uno spiraglio nella vita di un naso".

Jean-Claude Ellena ha raccolto e collezionato tutti i momenti più significativi della sua esperienza come profumiere esclusivo di Hermès.

Sotto il suo sguardo - acuto, penetrante, sorprendentemente poetico - scorrono tra le pagine sequenze suggestive di luoghi e impressioni, da Parigi alla Provenza, dall'Italia del sud al Giappone, passando attraverso la Russia e la Cina; madeleines olfattive e colorate, evocazioni di immagini legate all'arte, alla letteratura e agli autori più amati, come Jean Giono.

Arricchito da un prezioso "ricettario" che invita il lettore a comporre gli elementi per produrre l'aroma del gelsomino, della pera, dello zucchero filato,

 Viaggio sentimentale tra i profumi del mondo è un omaggio, tra le altre virtù, all'intuito, alla curiosità e all'immaginazione.

Di |2017-02-24T13:18:34+01:0023 Febbraio 2017|libri profumati|0 Commenti

IL NASO INTELLIGENTE – CHE COSA CI DICONO GLI ODORI

Il libro ci permette di familiarizzare con l’olfatto, il nostro senso più intuitivo e primitivo, a lungo sottovalutato, che pero dà volume, colore e sapore al nostro quotidiano sin dalla fase intrauterina. Un'opera documentatissima che allaccia le ricerche più moderne alle teorie dell’antichità, ne esplora le peregrinazioni morali da Platone che associava l’uso dei profumi a frivolezza e sregolatezza, all’astrattismo dei filosofi cartesiani sino all’esplosione contemporanea del marketing olfattivo, attraverso i significati attribuiti dalle varie culture e specie viventi.

Un volume per riflettere sulla magica variabilità dell’essere umano e la sua facoltà di apprezzare liberamente il valore estetico di ogni odore. Una finestra sul principio di libertà di giudizio individuale che allevierà gli stereotipi sulla scelta del profumo.

Di |2017-02-24T14:59:02+01:0023 Febbraio 2017|libri profumati|0 Commenti

L’HERBIER PARFUME’: HISTOIRES HUMAINES DES PLANTES A PARFUM

Conoscete il nome di Jean Kerleo? Sapete da dove origina la sua predilezione per l’osmanto, il fiore esotico e misterioso dai sentori di albicocca? Perché Francis Kurkdjian nelle sue composizioni utilizza molto spesso il vetiver, una radice infestante inizialmente impiegata dai contadini indiani per delimitare i confini dei loro campi e il cui odore contiene più di 150 componenti? Qual è l’apporto olfattivo dell’incenso, sostanza odorosa dalla storia millenaria, all’interno di una fragranza moderna e quali sono i profumi più famosi che lo contengono?

Queste e molte altre domande potranno trovare risposta in questo libro dove i segreti, le lavorazioni e gli aneddoti relativi alle piante più utilizzate in profumeria sono letti con gli occhi e il naso di creatori più o meno noti. Molteplici scoperte e percorsi personali che si intrecciano indissolubilmente alle storie di piante rare o quotidiane, raccontati in prima persona dai protagonisti: la natura, che ci regala meravigliose fonti di ispirazione, e i “nasi” che sanno tradurle in fragranze a volte leggendarie. E, per non dimenticare che il profumo è frutto di magia e di passione, ma anche di competenza e professionalità, completano il volume una breve storia della profumeria e un compendio tecnico sui metodi di lavorazione.

Di |2017-02-24T13:46:32+01:0023 Febbraio 2017|libri profumati|0 Commenti

LA VITA AMOROSA DEI FIORI DA PROFUMO

Scriveva J.J. Rousseau: “Gli odori scuotono più l’immaginazione che il senso e non colpiscono tanto per ciò che offrono quanto per ciò che fanno presumere”.

Da queste considerazioni scaturisce l’ispirazione di Jean-Pierre Otte. Ne “La vita amorosa dei fiori da profumo” ci accompagna alla scoperta delle sottili strategie messe in atto da madre natura per assicurare ai fiori la garanzia dell’impollinazione. Come belle donne davanti allo specchio, si agghindano con mille colori e profumi per conquistare l’insetto che li feconderà.

Ogni specie ha il suo metodo che si è affinato nelle ere ed è giunto alla perfezione: così la rosa, sfrontata, si veste di strati molteplici di petali, quasi una gonna ampia e vaporosa che invita il “maggiolino delle rose”, la cetonia dorata, a penetrare all’interno per stordirsi con l’odore inebriante del suo nettare. Il mughetto invece è l’immagine stessa della pudicizia e della discrezione: i suoi fiori  sono minuscoli e si aprono solo per i corteggiatori più timidi e delicati che, soli, potranno godere delle gioie profumate del polline. E che dire della vaniglia del Madagascar che, per “sposarsi” e produrre il suo frutto odoroso, denso di lussuriosa sensualità, deve essere fecondata manualmente da operaie specializzate dette “marieuses”, perché l’ape melipona, partner naturale e fedele di questa orchidea, è rimasta in solitaria attesa nel natio Messico?

L’occasione per ricordarci che con tutte le altre specie animali e vegetali facciamo parte di un mondo da rispettare e preservare nella sua unità e molteplicità.

Di |2017-02-24T13:24:26+01:0023 Febbraio 2017|libri profumati|0 Commenti

LA SUA VOCE E’ PROFUMO

L'autrice ci accompagna, attraverso brani di capolavori e pagine meno conosciute, in una "passeggiata olfattiva" sorprendente: perfino un argomento frivolo come il profumo acquista, grazie a narratori e poeti, una strepitosa profondità di campo, dal misticismo astratto alla più turpe carnalità, la gamma delle esperienze legate al profumo e agli odori del mondo è quasi infinita. E non c’è soltanto la “fucking madeleine”, come dice un famoso profumiere stufo di sentir citare sempre e solo Marcel Proust con il suo biscottino intriso di memoria. I profumi diventano parole, entrano nell’arsenale espressivo di tanti scrittori.

È un viaggio che ci aiuta a rileggere in maniera diversa libri memorabili, secoli di odori, e ad apprezzare, una volta di più, l'insostituibile potere della parola, grande ordinatrice di tutte le vicende umane.

Di |2020-10-07T17:20:49+02:0023 Febbraio 2013|libri profumati|0 Commenti

All’inizio era il profumo

Lo abbiamo annusato. L’odore del sangue. L’odore della pelle di nostra madre che si distaccava da noi mentre iniziavamo il nostro viaggio nella vita. L’odore del tempo, della finitezza.
Il naso che percepisce il distacco dal mondo prenatale, e il tatto che cerca la pelle della madre, nell’istante in cui smettiamo di essere parte di un tutto che ci ha contenuti e protetti, scivolando poi come tutti nell’imprevedibile avventura dei giorni, che attraverso gli odori immediatamente ci impegnamo a distinguere, per fare un mondo in cui esistere.”

Il nostro senso più trascurato è anche il più potente. Viviamo in un intrico di odori e profumi che ci ammalia e ci spaventa, dalla nascita alla morte, scatenando passioni irresistibili e paure ataviche.
Tra le avventure di un bambino che diventa uomo immerso negli odori, oggetti di studio appassionato, e la storia del rapporto tra l’umanità e i profumi, Aldo Nove ripercorre la sua scoperta di un mondo pieno di magia, per arrivare a studiarne la complessità e il fascino potente quanto misterioso: il profumo della pelle di nostra madre, quello dei fiori che svelano la meraviglia della natura, l’odore di un cane bagnato amico d’infanzia… il romanzo di “formazione olfattiva” si intreccia alla Storia, in un viaggio che è al contempo personale e di tutti, nello stupore e nei segreti del mondo che si dischiude alla nostra esperienza.

Di |2020-10-07T17:22:11+02:0023 Febbraio 2013|libri profumati|0 Commenti
Torna in cima