Un riconoscimento speciale a Olivier Polge

Milano, 19 aprile 2017 – Può accadere che la passione per il mondo del profumo non nasca da un colpo di fulmine, ma da un percorso variegato che visto a posteriori evidenzia delle coincidenze e un’eredità che sicuramente non potevano essere ignorate.

È quanto accaduto a Olivier Polge, naso profumiere di Chanel che ha recentemente firmato la nuova interpretazione di Chanel N°5, L’Eau. Nonostante il padre, Jacques Polge, fosse diventato naso creatore di Chanel nel 1978, è la musica ad attrarre inizialmente l’interesse di Olivier. Ma un’estate, uno stage presso il laboratorio di fragranze di Chanel, cambia completamente i suoi piani: trascorrendo le sue giornate di fronte a una bilancia, pesando assoluti ed essenze, il giovane Polge rimane affascinato dalla metamorfosi a cui gli ingredienti sono sottoposti.

Da qui la scelta di proseguire su questa strada iniziando una formazione presso Charabot a Grasse, nientemeno che la stessa maison in cui anche Ernest Beaux, creatore di Chanel N°5, aveva trascorso un anno prima di entrare in Chanel.

Sembra quindi un destino segnato quello del naso profumiere che nel 2013 entra in Chanel, dove tutto aveva avuto inizio, ma soprattutto rincontra il N°5. Un compito che non ha spaventato Polge per il peso della tradizione e del mito che avvolge questa fragranza: «Reinventare il N°5 significa sottolineare la sua unicità, ricercare la sua originalità: dalla sofisticata opulenza della fragranza originale alla freschezza, per rendere più leggero, arioso, questo profumo».

Proprio la freschezza può essere indicata come la chiave di lettura di N°5 L’Eau, che fa trasparire la preferenza di Polge per le note fiorite e legnose, accanto a un approccio immediato e guidato principalmente dalle proprie esperienze nel formulare una nuova fragranza.

Grazie a N°5 L’Eau, quest’anno Accademia del Profumo assegna a Olivier Polge un riconoscimento speciale: un premio riservato al creatore del profumo che, nel 2016, ha ottenuto i migliori risultati di vendita nei primi sei mesi dal lancio sul mercato italiano. Il riconoscimento sarà consegnato il prossimo 3 maggio durante la serata dedicata al 28° premio Accademia del Profumo.

Scarica il PDF: QUICK NEWS_3_Olivier Polge