IL MONDO DEL CINEMA ISPIRA L’EVENTO DI PREMIAZIONE DELLE MIGLIORI FRAGRANZE DELL’ANNO

Un evento che dal 2020 si è evoluto, non soltanto nella fruizione – da fisica a digitale – ma anche nella resa. Un appuntamento non solo riservato a industria e addetti ai lavori, ma ripensato per essere accattivante anche per un pubblico allargato, attraverso una multisensorialità sempre più avvolgente e profonda, in  grado di coinvolgere anima, corpo, cuore e mente. Si è creata così negli anni una contaminazione reciproca tra il mondo del profumo e le arti, dalla danza alla musica, fino al cinema.
Quest’anno, infatti, Accademia del Profumo celebra la sinergia e l’intreccio perfetto tra il mondo delle fragranze e quello del cinema, creando per l’occasione un cortometraggio, dal titolo Profumo di Premio, che esplora le eccellenze della profumeria e le forme espressive proprie di un racconto che inizia sempre da un “ciak”. Una vera e propria dedica alla cultura del profumo e alla storia del cinema, oltre che un omaggio al contributo del nostro Paese a questa forma d’arte, anche grazie al segno indelebile che produttori, registi, attori, compositori, sceneggiatori, costumisti e truccatori italiani hanno saputo imprimere a livello mondiale.
Il cortometraggio, ispirato alla commedia all’italiana, svela il dietro le quinte della preparazione all’evento di premiazione, in una location che profuma di note felliniane: il Grand Hotel di Rimini. Qui si susseguono le tappe del viaggio che conducono alla categoria più importante della cerimonia: il premio al miglior profumo dell’anno. Un climax che raggiunge il suo apice con la partecipazione di  un importante nome del cinema italiano: Alessandro Roia.
A Roia l’onore di esaltare al meglio la cultura del profumo e, allo stesso tempo, valorizzare il messaggio di responsabilità sociale de La forza e il sorriso, Onlus patrocinata da Cosmetica Italia e che Accademia del Profumo è lieta di sostenere. All’associazione sarà devoluto un aiuto concreto a nome di Alessandro Roia. Prevista anche una dedica, tramite video-messaggio, da parte dell’attore alle donne partecipanti ai laboratori di bellezza gratuiti, organizzati in tutta Italia da La
forza e il sorriso Onlus.
Alla proiezione del cortometraggio seguirà l’annuncio dei vincitori delle dieci categorie in gara:

o miglior profumo dell’anno, femminile e maschile
o miglior creazione olfattiva, femminile e maschile
o miglior packaging, femminile e maschile
o miglior comunicazione, femminile e maschile
o miglior profumo made in Italy, femminile e maschile
o miglior profumo collezione esclusiva grande marca, senza genere
o miglior profumo artistico marca affiliata, senza genere
o miglior profumo artistico marca indipendente, senza genere
o miglior profumazione ambiente, senza genere
o riconoscimento all’innovazione responsabile del profumo, senza genere

Nell’ambito della cerimonia, saranno inoltre assegnati due riconoscimenti speciali: uno al naso creatore della fragranza che ha registrato i migliori risultati di vendita, a valore e a volume, nei primi sei mesi dal lancio sul mercato italiano; l’altro alla profumeria che ha raccolto il maggior numero di voti del concorso “vota e vinci il profumo dell’anno”.
«Abbiamo scelto di individuare un tema portante a far da guida alle nostre attività: il 2022 è l’anno del cinema. Una calamita in grado di tenere salde le iniziative volte alla promozione della cultura olfattiva e di offrire una nuova prospettiva di lettura e racconto del mondo del profumo. Un approccio che, al tempo stesso, è in grado di amplificare la conoscenza del profumo, rendendo possibili interscambi e sinergie tra mondi diversi e, soltanto apparentemente, lontani.
Contaminazione, sperimentazione, ispirazione – dichiara Ambra Martone, presidente di Accademia del Profumo – sono le parole chiave che delineano il copione perfetto dell’universo delle fragranze, sempre più poliedrico, fluido e trasversale».

Scarica il comunicato: Premio 2022_evento digitale

articoli correlati

Torna in cima