In occasione della presentazione a Palazzo Wedekind a Roma del Beauty Report 2012, terza edizione del rapporto annuale sul valore dell’industria cosmetica in Italia, viene proposta la “visione olfattiva” della Dama con l’ermellino di Leonardo da Vinci, un’esperienza sensoriale, sperimentata già con successo a Cosmoprof Asia a Hong Kong 2011 e a Expo Shanghai 2010.

La “visione olfattiva”, ispirata dall’immagine, fa vivere un’esperienza unica ed esclusiva: il canale sensoriale dell’olfatto, normalmente poco utilizzato, è in grado di far riaffiorare ricordi, emozioni, sensazioni per condurre il visitatore in una lettura più approfondita dell’opera che resterà indelebile nella memoria. L’arte e l’olfatto sono mondi molto vicini: così come il pittore utilizza i colori della sua tavolozza, allo stesso modo il “naso” seleziona gli odori che meglio si prestano alla sua creazione e che, con delicati equilibri, fanno nascere fragranze indimenticabili.