Venerdì 8 marzo 2013, nel contesto di “The Red Beauty Carpet”, la cerimonia inaugurale di Cosmoprof Worldwide Bologna 2013, sono stati assegnati i riconoscimenti legati al 24° Premio Internazionale di Accademia del Profumo, unica attestazione italiana dell’eccellenza della profumeria.

L’evento, trasmesso in diretta streaming sui siti di Accademia del Profumo, Cosmoprof e BolognaFiere e sui social network attivati da Accademia, in particolare su Twitter (@AccademiaProfum), ha reso noti i nomi dei profumi vincitori per le sette categorie di gara suddivise tra maschile e femminile.

Gli oltre 22mila consumatori che hanno espresso le loro preferenze partecipando al concorso “Vota il Profumo 2013” hanno decretato Coco Noir Chanel e Acqua di Giò Essenza rispettivamente miglior profumo femminile e maschile dell’anno.

É Bulgari Mon Jasmin Noir L’Eau Exquise la miglior creazione olfattiva femminile secondo la giuria tecnica, che ha premiato nella stessa categoria riferita all’universo maschile anche Trussardi My Land. Assegnata al giudizio degli esperti l’elezione a miglior profumo made in Italy e miglior profumo Italian Brand: la giuria è stata concorde nel premiare per entrambe queste categorie il femminile Signorina Salvatore Ferragamo e il maschile Trussardi My Land.

Al parere della giuria tecnica è stata affidata l’elezione del miglior profumo di nicchia femminile e maschile che ha visto eccellere rispettivamente Armani Privé Figuier Eden e Tom Ford Noir.

Trussardi My Land è stato apprezzato anche dalla giuria Vip che lo ha insignito del premio miglior packaging maschile, mentre nella stessa categoria per la sfera femminile il riconoscimento è stato assegnato a Florabotanica Balenciaga. Infine, la giuria Vip ha collocato al primo posto della classifica della miglior comunicazione femminile e maschile La petite Robe noire Guerlain e Prada Luna Rossa.

Nel contesto della serata si è dato spazio anche alla consegna del Premio Melik, il riconoscimento istituito dal Gruppo vendite in profumeria di Unipro in memoria della beauty editor Elena Melik. Con l’obiettivo di valorizzare la comunicazione nel settore della profumeria selettiva, quest’anno il premio è stato consegnato al giornalista Luciano Parisini per aver raccontato il mondo della profumeria con senso critico, competenza e sensibilità nei confronti del consumatore.

I profumi vincitori e le immagini dell'evento