Il libro vi immergerà nell’affascinante sfera del profumo contemporaneo quanto “Il Profumo” di Patrick Suskind vi ha fatto rivivere l’inquietante atmosfera della Grasse del 18° secolo.

L’avventura si concentra in tre settimane fitte di intrighi e colpi di scena che trasportano con ritmi incalzanti da New York a Nanchino, da Londra a Parigi, sulle tracce di un antico testo che consentirà di ricreare il magico profumo delle anime gemelle. Un’essenza in grado di risvegliare memorie di vite pregresse e avvallare la teoria della reincarnazione. Quello geografico non sarà l’unico viaggio di una ricerca che ripercorrerà episodi dell’Antico Egitto di Cleopatra e della Rivoluzione Francese.

Esoterico quanto basta per alimentare la trama di mistero, ma costantemente pervaso  dal vero filo conduttore della storia: il profumo. Perché la scrittrice M.J. Rose, un’autrice americana famosa per la sua capacità di miscelare suspense ed emozioni, ha condotto scrupolose interviste con esponenti illustri, creatori cult come Sophia Grosjman o emergenti come Olivier Durbano, per carpire le realtà della creazione e conferire al romanzo un’impronta di autenticità che dipinge con concretezza i retroscena della creazione e le emozioni degli odori.