• L’assessore di collegio Kovalyov, svegliatosi una mattina e accortosi di non avere più il naso, teme di veder definitivamente compromessi i propri rapporti sociali e i futuri avanzamenti di carriera, tanto più che il suo organo olfattivo se ne va ora in giro per la città in carrozza spacciandosi per un consigliere di Stato. Falliti i tentativi di mettere un annuncio sui giornali e di ottenere l’intervento del commissario di quartiere per recuperare il naso, Kovalyov se lo vede restituire da una guardia che l’ha arrestato mentre cercava di espatriare. A Kovalèv non rimane che trovare il sistema per far tornare il naso al suo solito posto.