[vc_row][vc_column][vc_column_text]La storia è costellata di corsi e ricorsi e quella della profumeria non fa eccezione.

Se dovessimo ricordare un solo fenomeno di questi ultimi anni profumati, quello dell’ascesa esponenziale della profumeria artigianale dovrebbe rimanere nelle nostre memorie. Alle orme dei precursori, le cui origini si fondono con la storia delle società, si unisce una nuova generazione di marchi che stimolano un crescente interesse del pubblico verso la ricerca dell’unicità, in contestazione alla globalizzazione imperante.

Riaffiora il gusto e la ricerca per l’approccio tradizionale più intimista, ispirato all’atmosfera dei secoli scorsi, nei quali le fragranze si creavano in “salotti del profumo” con tempi e processi artigianali e un’accurata selezione di materie prime.

Proliferano le “profumerie di nicchia” e le manifestazioni specializzate, nuovi luoghi d’incontro dove habitué, sempre più curiosi, sensibili e informati possono esplorare nuovi territori emozionali e scoprire ispirazioni olfattive che tramandano l’eredità culturale e artistica dei paesi d’origine.

Scritture olfattive epurate, evocazioni istantanee, queste ricette di creazione hanno la capacità di colpire più direttamente l’immaginazione del consumatore e di trasportarlo in un universo più esclusivo.
[/vc_column_text][ultimate_spacer height=”10″ height_on_tabs=”10″ height_on_tabs_portrait=”10″ height_on_mob_landscape=”5″ height_on_mob=”5″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_masonry_grid post_type=”post” max_items=”-1″ element_width=”3″ item=”2254″ grid_id=”vc_gid:1484083416145-53ffdc899c86961daf8bfdb1905712b6-8″ taxonomies=”162″][/vc_column][/vc_row]