26/05/2018 | D La Repubblica |

Non sono i profumi tipici dell’infanzia, ma se sei l’erede di una famiglia di produttori di cognac, come il francese Kilian Hennessy, crescere tra l’aroma del legno intriso di zucchero, alcol e vaniglia è normale.