legnosa

legnosa

La famiglia legnosa è caratterizzata da materie prime naturali (cedro, sandalo, vetiver, patchouli, muschio di quercia, …), da molecole di sintesi e riproduzioni. La varietà dei legni produce note più secche (cedro e vetiver), più morbide (sandalo, legni ambrati) o umide (foglie del patchouli).

Le note legnose conferiscono carattere, calore e ampiezza alla creazione.

Nelle composizioni maschili, i legni sono presenti da molto tempo e spesso costituiscono una specie di “colonna vertebrale” attorno alla quale si sviluppano le fragranze. Possono essere rinfrescate con sfaccettature aromatiche, marine o agrumate, o rese sensuali e avvolgenti con tocchi speziati, cuoio, orientali, fruttati o gourmand e cipriati.

Capostipite senza tempo, Pino Silvestre di Vidal avvia la stirpe dei legnosi freschi, seguito negli anni da Fahrenheit di Dior con sfaccettature vegetali e fiorite, da Kenzo pour Homme con una nota di testa marina e da Déclaration di Cartier con le sue vivaci spezie fresche.

Sono proprio le spezie, quelle più tradizionali e secche presenti negli storici Vetiver di Guerlain e Egoïste di Chanel a infondere alle composizioni una venatura intensa e voluttuosa.

Per declinazioni al femminile bisognerà attendere gli anni ’90 con Feminité du Bois di Serge Lutens per sentire un accordo legno di cedro-sandalo. In abbinamento con note fiorite o muschiate gli accordi legnosi danno vita a fragranze sottili e originali, di elitaria raffinatezza.

Negli ultimi anni, si sta diffondendo in maniera decisa una nuova generazione di note: i legni ambrati.

Nascono nel 1949 grazie al direttore della ricerca di Firmenich, Max Stoll, che scopre l’Ambrox, un isomero dell’ambra grigia. Agli inizi degli anni ’80, Firmenich rende pubblici i brevetti su questa molecola dando così l’opportunità ad altre aziende di iniziare la ricerca e poi la produzione di nuove versioni, decretando di fatto la nascita dell’espressione “legni ambrati”.

La parola ambrato, in questo caso, non fa riferimento all’universo delle note ambrate ma bensì è un termine generico che raggruppa una famiglia di molecole dalle particolari proprietà: sono raggruppate sotto questo termine molecole dall’odore legnoso, ardente, pungente e intenso come il Cashmeran, il Cédramber, l’Iso E Super, il Karanal, l’Amber Xtreme, il Lorenox.

Sono molto apprezzate soprattutto per le loro proprietà di persistenza e di diffusione.

Evocazioni: sicurezza, calore, equilibrio.

E’ anche famiglia olfattiva

articoli correlati

Torna in cima