“Il linguaggio dei profumi si alimenta di quel continuo flusso di emozioni che arricchisce il nostro quotidiano. Per questo creare una fragranza di successo è emozione allo stato puro”.

Felice di essere al contempo italiana e spagnola, Nuria Du Chêne de Vère è nata l’8 febbraio 1993. Dopo il diploma di Liceo Classico a Milano, si è laureata, nel 2015, all’Università Cattolica del Sacro Cuore alla facoltà di Lettere e Filosofia, seguendo il corso di Linguaggio dei Media con profilo Comunicazione e Pubblicità. La sua grande passione per la profumeria, unita a quella per la Comunicazione d’impresa, ha trovato il suo approdo naturale frequentando – durante tutto il 2017 – il Grasse Institute of Perfumery. Dal gennaio 2018, fa parte del team di profumieri Moellhausen, dove ha saputo ben combinare il suo lato razionale con quello artistico, insieme all’amore per la natura e all’entusiasmo di fare esattamente quello che ha sempre sognato di fare fin da bambina. Uno spirito cosmopolita (è di madrelingua italiana, spagnola e catalana e conosce perfettamente l’inglese) e amante della natura e dei viaggi, sono i suoi elementi d’ispirazione primari nella creazione di nuovi profumi. Il legame sempre più stretto tra moda e profumi è la sua dimensione naturale: realizza coerenti “contenuti olfattivi” per importanti brand di moda con l’obiettivo di rappresentare, senza stravolgerla, l’anima stessa del brand, di far sognare le persone e renderle, al tempo stesso, più sicure e fiere di se stesse. Se l’odore è uno dei più efficaci strumenti di comunicazione per trasmettere dei messaggi, per Nuria è anche “il mezzo più potente per entrare a contatto con i cuori delle persone”. Se entrare il più possibile in contatto con l’autenticità degli altri è il punto di partenza di un bravo comunicatore, questo è anche il punto di arrivo di un profumiere di talento che, come Nuria, con naturalezza e spontaneità realizza se stessa “dando voce e naso” a quello che più ama.