Con una cerimonia in prima visione social, Accademia del Profumo questa sera ha svelato le fragranze vincitrici per le nove categorie in gara dell’edizione 2021 del suo Premio.
Ad aggiudicarsi il titolo più ambito, quello di miglior profumo dell’anno femminile e maschile, sono Narciso Eau De Parfum Ambrée Narciso Rodriguez e Acqua di Giò Profondo Giorgio Armani, incoronati dalla giuria dei consumatori con oltre 142.000 voti raccolti sul minisito dedicato e tramite il QR code esposto nelle profumerie italiane.

Voce Viva Valentino e Dior Homme Eau de Toilette dominano, invece, la categoria miglior comunicazione, valutata da una giuria vip, a cui hanno preso parte numerosi artisti e professionisti del mondo della televisione, della radio, della musica e non solo (lista completa a questo link).
La scelta dei vincitori delle altre sette categorie è stata affidata alla giuria tecnica, formata dalla commissione direttiva di Accademia del Profumo, insieme a esponenti del retail, giornalisti beauty e blogger.
My Way Giorgio Armani, del naso Carlos Benaïm, e Le Male Le Parfum Jean Paul Gaultier, che porta la firma di Quentin Bisch e Nathalie Garcia-Cetto, sono le migliori creazioni olfattive, scelte attraverso un processo di selezione interamente in blind.
Si distinguono, per i migliori profumi made in Italy, Acqua Di Parma con Signatures of the Sun Yuzu e Ferragamo con la fragranza omonima, in vetta al podio anche per il miglior packaging maschile, accanto a Tom Ford Black Orchid Parfum, come femminile.
Nel campo della profumeria artistica, la giuria tecnica ha premiato tre fragranze senza distinzione di genere: A Chant for the Nymph – Gucci The Alchemist’s Garden, miglior profumo collezione esclusiva grande marca; Fils de Joie Serge Lutens, miglior profumo artistico marca affiliata; Chicago High Vilhelm Parfumerie, miglior profumo artistico marca indipendente.
Per la nuova categoria miglior profumazione ambiente, introdotta per la prima volta in quest’edizione, si aggiudica il titolo Acqua Di Parma Aperitivo In Terrazza.
Già vincitore per la miglior creazione olfattiva femminile, Carlos Benaïm con My Way Giorgio Armani ottiene anche il riconoscimento speciale al naso creatore del profumo che ha raggiunto i migliori risultati di vendita, a valore e a volume, nei primi sei mesi dal lancio sul mercato italiano.

A seguito della prima visione sui profili Facebook e YouTube di Accademia del Profumo, l’appuntamento con i vincitori del premio si rinnova martedì 1° giugno, in seconda serata, con una puntata speciale di X-Style, in onda su Canale 5.
«Per il secondo anno consecutivo – ha commentato Ambra Martone, presidente di Accademia del Profumo – abbiamo portato la nostra cerimonia di premiazione a casa di appassionati, esperti e curiosi del mondo delle fragranze, grazie alle possibilità offerte dal mondo dei social. Questa volta lo abbiamo fatto ancora più in grande, arricchendo lo spettacolo con l’arte e il talento di grandi musicisti, della prima ballerina della Scala di Milano Virna Toppi, dello scultore Leonardo Lucchi e dei tanti professionisti eccellenti che hanno lavorato dietro le quinte di questo evento per renderlo unico e di qualità».

Dall’1 al 15 giugno, infine, i consumatori potranno partecipare al concorso instant win sui profili Facebook e Instagram di Accademia per vincere i migliori profumi dell’anno, che si potranno anche provare nelle 500 profumerie selezionate che ospitano l’espositore dedicato (elenco disponibile su www.accademiadelprofumo.it/profumerie-2021/).

scarica il comunicato: COMUNICATO STAMPA_Premio Accademia del Profumo 2021_I vincitori

Scarica la scheda vincitori: Premio 2021_I vincitori con foto_SCHEDA